Ci sono giornate in cui tutto va storto, sconsolato alle 21:00 chiudi con il mondo e crolli sul divano, sfinito e sfiancato da pensieri ed azioni che sembrano fuori controllo. Sono  i momenti del vuoto cosmico dentro e fuori di te, quello dei perché, del come, del dove… i se e i ma … del dopo, del prima, di adesso. I momenti di pesante consapevolezza di una vita fuori controllo da psiche, pneuma e soma … Insomma un campo di battaglia che si risolve in una sconsolata resa sul divano di casa, cercando di spegnere la mente. Ti fermi respiri, il respiro mistero della vita, stai fermo un attimo e ascolti l’intorno a te, l’universo sente il tuo tormento e se stai calmo, come in un mare agitato quando galleggi, puoi vedere la scintilla del Divino in una canzone che parla di camminare, di amare, di perdono, del bene e del male, del giudizio, del sogno, di ali per volare, dell’acqua dentro il mare, della certezza di un mistero che ci attraversa e pervade ogni istante, anche quelli più bui. E lo tocchi in una formella ricevuta da chi ti conosce da 3/4 di vita e ti ricorda che tutto va come deve andare, che non sempre è quel che fai a muovere la leva dell’amicizia e dell’amore, di ogni sentimento nobile che passa per il cuore e lo rinnova ogni volta. Tu ci sei perché esisti da tempo o forse da sempre nel cuore dell’altro. Specchio di perfezione l’universo con le sue stelle, i suoi sogni, la sua eternità, ci ritorna esattamente quel che desideriamo con il cuore. Come l’acqua dentro il mare, sento il sorriso di un Cielo che domani festeggia gli Angeli custodi e inverte la logica del dono, dove c’è il bene non esiste chi prima e chi dopo, ma la gara dell’amore.

Grazie …

Meglio cominciare da quello che mi viene
Più semplice da poterti raccontare
La vita ci consegna le chiavi di una porta
E prati verdi sopra i quali camminare
Puoi correre o fermarti
Puoi scegliere tra i frutti
Quali cogliere o lasciare maturare
Vietato abbandonare il sogno di volare
Ma per quello c’è bisogno dell’amore
Io posso solo dirti
Non temere di sbagliare
Perché aiuta le persone ad imparare
E sappi che tra il bene e il male
Alla fine vince il bene
Amore fai tesoro di ogni tuo respiro
E difendi la bellezza del perdono
Ricorda che un sorriso è il gesto più prezioso
Per piacere e farsi ricordare
Ricorda che l’amore a volte può far male
Ma del mio tu non ti devi preoccupare
Perché non può finire
Come l’acqua dentro il mare
Amore ascolta bene, non smetter di sognare
Perchè i sogni sono le ali per volare
Se vuoi porta qualcuno in viaggio
Ma a nessuno dai modo di potertele spezzare
Accetta le sconfitte, l’invidia e l’impotenza
Di chi osserva e perde il tempo a giudicare
E abbi sempre la coscienza, la pazienza, la prudenza
E ricordati che è sempre meglio dare
Ma non dimenticare, anche se l’ho già detto
Se avrai un dubbio, che tra il bene e il male
Vince sempre il bene
Te lo posso giurare
Amore fai tesoro di ogni tuo respiro
E difendi la bellezza del perdono
Ricorda che un sorriso è il gesto più prezioso
Per piacere e farsi ricordare
Ricorda che l’amore a volte può far male
Ma del mio tu non ti devi preoccupare
Perché non può finire come l’acqua dentro il mare
Amore fai tesoro di ogni tuo respiro
E difendi la bellezza del perdono
Ricorda che un sorriso è il gesto più prezioso
Per piacere e farsi ricordare
Ricorda che l’amore a volte può far male
Ma del mio tu non ti devi preoccupare
Perché non può finire
Come l’acqua dentro il mare

“Moda”

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply