“Canto alla vita alla sua bellezza ad ogni sua ferita ogni sua carezza”… il ritornello di una canzone di Josh Groban “Canto alla vita”, mi aiuta a trasferire le emozioni che ho nel cuore nell’immenso etere, nell’universo connesso sempre e ovunque. Giorni decisamente complicati, provo a far capitolare il cuore a un’arrendevole desiderio di amore. Fermo questo istante qui e ora, respiro l’incredulità di quel che sarà, sento vibrare l’eternità fatta di gesti e parole che attraversano cielo e terra, la canzone mi dice “non dubitare mai, non lasciare mai la vita sola. Dedicato a chi cerca la sua libertà …”. Musica, parole, suoni, voci mi ricordano che l’unica vera legge è quella che conduce alla libertà e che vola solo chi osa farlo. Lacrime, come scintille d’amore, rigano il mio volto, sono passate per i miei occhi … e anche se l’essenziale è invisibile agli occhi, sento che il mio sguardo si fa più carico di tenerezza, compassione, speranza per un mondo migliore, perché il mondo siamo noi. Ho scommesso tante volte sulla vita, anche quando svuotando le tasche della mia esistenza, trovavo i buchi della paura, della delusione, del perduto amore, del dolore, dell’abbandono, della morte. Ma ho cercato sempre di abitare l’amore con l’amore e ora comprendo che davvero nulla va perduto, tutto si trasforma. Forse nel mare in tempesta vale la pena  abbandonarsi e aspettare che si calmi, che la natura si riconcili con se stessa e noi con lei. Così mi arrendo alla paura, alla delusione, al perduto amore, al dolore, all’abbandono, alla morte, mi abbandono al respiro che resiste e mi invita a credere che ogni incontro è un vero canto alla vita, che la vita mai viene lasciata sola, ringrazio chi accoglie la mia presenza in questo viaggio e ringrazio anche chi non lo fa, perché mi educa a cercare sempre e comunque il bene e l’amore. Perché il vero significato della nostra esistenza è solo amore. Grazie a chi c’è e a chi manca, grazie a chi parte e a chi arriva, il mondo gira con noi questa notte ahhhh, esistesse lontano da qui un posto dove scoprire il mio cuore. Chiudo gli occhi e so di sicuro che domani, comunque vada, sorgerà il sole. Ad maiora mondo e sempre grazie!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento